Schiacciata di Pasqua

Schiacciata di Pasqua

Tempo: 50 minuti più riposo
Difficoltà: Facile

Ingredienti per circa 1600 g d’impasto circa

Per la Biga

100 g Speciale Lievitati Molino Dallagiovanna

90 g di acqua

8 g di lievito di birra fresco

Per il Primo Impasto

120 g Speciale Lievitati Molino Dallagiovanna

200 g di biga circa

1 uovo

50 g di zucchero semolato

10 g di lievito di birra fresco

180 g di acqua

40 g di burro a temperatura ambiente

1 g di sale fino

Per il secondo impasto

120 g Speciale Lievitati Molino Dallagiovanna

50 g di zucchero semolato

10 g di lievito di birra fresco

200 g di acqua

40 g di burro

1 g di sale fino

20 g di olio di semi di mais

50 g di sambuca

5 g di anice fresco

30 g di burro

1 uovo

Per il terzo impasto

170 g Speciale Lievitati Molino Dallagiovanna

50 g di zucchero semolato

1 uovo intero

2 bacche di vaniglia bourbon

30 g di burro

un pizzico di sale fino


Procedimento

La biga
Sciogliete metà cubetto di lievito di birra in una ciotolina con un cucchiaino di acqua tiepida. Unite, a poco a poco, la farina in modo che non si formino grumi e poi coprite con della pellicola trasparente. Lasciate riposare per tutta la notte.

Primo impasto
La mattina dopo preparate il primo impasto: su una spianatoia di legno rovesciate la biga, che sarà ancora molto liquida e aggiungete il mix, lo zucchero, un uovo e l’altro metà del cubetto di lievito di birra che avrete sciolto bene in mezzo l’acqua. Lavorate l’impasto con le mani per 5 minuti e poi aggiungete il burro a temperatura ambiente in piccoli pezzi.

Ora versate un filo d’olio in una ciotola e posateci dentro l’impasto. Coprite con della pellicola trasparente e lasciate il composto a lievitare per 2 ore. Mentre il composto lievita, mettete l’anice in ammollo in un bicchierino di Sambuca.

Secondo impasto
Su una spianatoia mettere il mix, fate un buco al centro e mettete dentro lo zucchero, un uovo, l’anice e un filo d’olio. Impastate leggermente e poi aggiungete il primo impasto lievitato. Quando si sarà formato un composto omogeneo aggiungete il burro a temperatura ambiente in piccoli pezzettini.

Continuate a lavorare con le mani calde e poi trasferite nuovamente l’impasto in una ciotola spennellata con dell’olio. Coprite con della pellicola trasparente e fate lievitare per altre due ore.

Terzo impasto
Ora aggiungete all’impasto gli ultimi il mix, lo zucchero, la polpa della bacca di vaniglia, un uovo. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e poi aggiungete gli ultimi 30 gr di burro ammorbidito a piccoli pezzi. Alla fine aggiungete un pizzico di sale.
Mettete l’impasto a lievitare in uno stampo di carta da panettone e lasciate lievitare l’impasto coperto da una pellicola trasparente per 5 ore, finché non raggiunge il bordo dello stampo.

A questo punto spennellate la superficie della schiacciata di Pasqua con un tuorlo sbattuto e poi infornate il composto in un forno preriscaldato a 180 gradi per circa un’ora. Se vedete che la superficie tende a bruciarsi, mettete della carta d’alluminio sopra. Una volta cotta, togliete la schiacciata dal forno e lasciatela raffreddare.

 

 


SU