Girasole ai carciofi con crema di pomodoro spellato, tartare di gamberi ed erbette

Girasole ai carciofi con crema di pomodoro spellato, tartare di gamberi ed erbette
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button Google+ share button


Tempo: 30 Minuti
Difficoltà: Facile

Ingredienti per 4 persone

500 g Girasole ai carciofi Pasta di Venezia    

200 g pomodori rossi ramati

1 spicchio d’aglio

2 foglie di basilico

400 g gamberi freschi

1 rametto di rosmarino

2 rametti di timo  

Olio extra vergine d’oliva 

Sale fino 

Pepe nero macinato 

Procedimento

Come prima cosa prendete i pomodori ed incideteli dalla parte inferiore con un coltellino a lama liscia e riponeteli da parte, nel frattempo mettete una pentola sul fuoco con l’acqua e portate ad ebollizione, versate a cuocere i pomodori per circa 15 secondi e scolateli in un piatto.

Sempre con la punta di un coltello spellateli ed eliminate il picciolo, tagliateli in 4 ed eliminate la polpa.

Versate in una padella due cucchiai d’olio abbondanti ed aggiungete uno spicchio d’aglio, lasciatelo rosolare qualche secondo a fiamma dolce ed aggiungete i pomodori insieme alle foglie di basilico, con mezzo bicchiere d’acqua, aggiustate di sale e fate cuocere a fiamma moderata per circa 10 minuti.

Trascorso il tempo di cottura frullate i pomodori con un mixer ad immersione, frullato tutto e passate la crema di pomodoro ad un colino a maglia fitta, rimettete il tutto in un pentolino.

Pulite i gamberoni dal carapace e dalla testa, eliminate il budello al dorso del gambero e sciacquateli bene, lavate il timo e il rosmarino che avete sfogliato in precedenza e tritate il tutto molto finemente, aggiungete il trito di erbette ai gamberoni e battete il tutto a coltello fino a rendere il crostaceo una poltiglia, aggiustate di sale, pepe ed un cucchiaio d’olio e mescolate il tutto con un cucchiaio.

Prendete una pentola e riempitela con dell’acqua da portare ad ebollizione, aggiustate di sale e mettete a cuocere i girasoli per circa 4 minuti, scolateli in un recipiente e conditeli con un filo d’olio extra vergine.

Versate la crema di pomodoro calda con un mestolo in un piatto piano aggiungete 3 girasoli a testa su ogni piatto e con due cucchiai formate delle quenelle, completate con un rametto di rosmarino il tutto. 

 


SU