Ravioli alla birra senza glutine con ricotta di pecora e cime di rapa e salsa di carciofi stufati, speck e bacche di goji per Cuko Pro XL

Ravioli alla birra senza glutine con ricotta di pecora e cime di rapa e salsa di carciofi stufati, speck e bacche di goji per Cuko Pro XL
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Tempo: 1 ora e 30 minuti
Difficoltà: Facile

Ingredienti per 4 persone
300 g Speciale per pasta fresca Molino dalla Giovanna
5 tuorli d’uovo
40 ml di birra senza glutine
20 g olio di semi di girasole
5 g sale fino
Per il ripieno
200 g ricotta di pecora
120 g di cime di rapa già cotti e tritati
1 tuorlo d’uovo
30 g parmigiano
30 g pan grattato consentito
un pizzico di noce moscata
sale fino
Per la salsa  
4 carciofi freschi
2 scalogni tritati
100 ml di birra senza glutine
120 g speck senza glutine
40 bacche di goji Sarchio
un mazzetto di prezzemolo tritato
Olio extra vergine
Sale fino
Pepe nero macinato

Tempo: 60 minuti più riposo
Difficoltà: Media  

Procedimento
Disporre la miscela a fontana in una terrina, sgusciarvi al centro le uova, la birra e impastare con le mani; unire l’olio, il sale fino, continuando a incorporare la farina, e lavorare fino a ottenere una palla d’impasto omogenea. Avvolgerla con pellicola da cucina e fare riposare per 30 minuti in frigorifero.
Nel frattempo preparare il ripieno, mettete una padella sul fuoco con un cucchiaio d’olio e fate scaldare qualche minuto, aggiungete le cime di rapa già scottati e fateli rosolare qualche minuto avendo cura di mescolare il tutto con un mestolo, aggiustate di sale e pepe.
Al termine della cottura scolate bene il tutto e lasciate raffreddare, poi versate la verdura in un cutter e frullate insieme al parmigiano, all’uovo, alla ricotta; il composto deve risultare liscio e cremoso, per asciugarlo aggiungete il pan grattato.
Riprendere la pasta e stenderla con l’apposita macchinetta, fino a portarla allo spessore di 1-2 mm; utilizzando una rotella festonata, ritagliare dei rettangoli 4/5 cm per lato cm per lato e disporre al centro di ognuno una parte di ripieno, bagnate i lati della sfoglia con dell’acqua.  
Ripiegare la pasta su se stessa, creando dei quadratini, con l’apposita rotella festonata. Premere leggermente la pasta intorno al ripieno e riporre il tutto a riposo su un vassoio spolverato con della farina di riso finissima per circa 1 ora.
Preparate la salsa, prendete un tegame e versate due cucchiai d’olio con lo scalogno tritato lasciandolo rosolare qualche minuto a fiamma dolce, nel frattempo, pulite i funghi ed eliminate la parte del gambo più dura, tagliateli a metà ed eliminate la barba centrale, affettateli nel senso del lungo molto sottili.
Aggiungete i carciofi nel tegame e lasciateli rosolare a fiamma vivace, dopo qualche minuto sfumate con la birra lasciando evaporare il tutto, aggiustate di sale e pepe.
In una padella a parte versate lo speck tagliato a joulienne, fatelo rosolare qualche minuto a fiamma vivace, al termine della tostatura unite il tutto ai carciofi.
Mettete a bollire una pentola con dell’acqua, quando sarà arrivata ad ebollizione mette a cuocere i ravioli per circa 4/5 minuti, scolate nella salsa e fate finire di amalgamare il tutto qualche minuto, componete il piatto e completate il tutto con bacche di Goji ed un trito di prezzemolo.

SU