Strudel senza glutine di carciofi porri e pecorino

Strudel senza glutine di carciofi porri e pecorino
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button Google+ share button


Tempo: 1 ora e 30 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per 8 persone:
Per la pasta:
300 g di mix di farina senza glutine
1 dl di acqua
2 albumi
50 di burro fuso freddo
20 g di farina di riso senza glutine
sale fino

Per il ripieno:
1 porro
3 carciofi
150 g di pecorino fresco in 1 solo pezzo
1 uovo
olio extravergine di oliva
sale fino
pepe nero in grani

Procedimento

Preparare la pasta:

Disporre il mix di farina senza glutine in una terrina; unirvi l'acqua e gli albumi e impastare con cura gli ingredienti. Aggiungere il burro fuso e un pizzico di sale, amalgamare il tutto e fare riposare in frigorifero per 1 ora.

Nel frattempo, preparare il ripieno:

Spuntare il porro, eliminare le foglie più esterne, lavarlo e affettarlo sottilmente. Privare i carciofi del gambo, delle punte e delle foglie esterne più dure; dividerli a metà e scartare il fieno all'interno, poi tagliarli a fettine sottili. Cuocere i porri e i carciofi in una padella con un filo d'olio, unendo un po' di acqua se necessario; regolare di sale e di pepe e lasciare raffreddare.

Riprendere la pasta e lavorarla rapidamente infarinandosi le mani con la farina di riso senza glutine; stendere l'impasto sul piano con un matterello allo spessore di 2 mm, quindi distribuirvi al centro il ripieno, creando una striscia di farcia. Disporvi sopra il pecorino a lamelle e creare lo strudel, ripiegando la pasta sul ripieno e arrotolando bene; decorare, a piacere, con alcune strisce di pasta ritagliate con la rotella festonata, quindi spennellare con l'uovo sbattuto e cuocere nel forno caldo a 180 °C per 30 minuti. Sfornare, fare riposare per 15 minuti e servire.

SU