Crostini di teff e mais con salmone affumicato, rughetta e fiori di zucca

Crostini di teff e mais con salmone affumicato, rughetta e fiori di zucca
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Tempo: 1 ora e 30 minuti più riposo
Difficoltà: Facile

La ricetta di un pane reso goloso dalla farcitura realizzata con un ingrediente che vi sorprenderà : i fiori di zucca.
Ideale come antipasto, come riciclo di pane raffermo, come aperitivo, sparirà dai piatti in una manciata di secondi.

Proprietà:
I fiori di zucca se consumati a crudo, mantengono integri i nutrienti e in particolare di vitamine quali A, B1, B2, B3, B9 e C. Inoltre contengono sali minerali importanti per il nostro organismo come ferro, calcio, fosforo, magnesio e potassio. Altamente digeribile e dietetico, sono consigliati nell’alimentazione di bambini e a chi soffre di ospeoporosi. La presenza di vitamina A, rende i fiori di zucca ottimi alleati della vista.
La sinergia di vitamine A, B ed C aiuta la pelle che ha bisogno di protezione e rigenerazione come nei casi di dermatiti, di arrossamenti o altri problemi alla pelle.
Cenni storici
Le origini della zucchina e del suo fiore, risalgono al 1200 avanti Cristo in Perù, conosciuta poi in Europa solo dopo la scoperta dell’America.
Note:
I fiori di zucca consumati crudi solo se sono freschi per mantenere tutte le lorio proprietà e i loro benefici.
Nel caso invece di un acquisto in negozio bisogna guardare il polline del fiore: se è di un bel giallo intenso è stato raccolto da qualche ora, magari la mattina presto dello stesso giorno, ma se ha una colorazione marrone o addirittura nera vuol dire che inziano a essere “vecchi” .

Ingredienti per 1 kg d’impasto         
400 g Speciale Pane e Pizza Molino dalla Giovanna senza lattosio
50 g farina di teff senza glutine
50g farina di mais finissima senza glutine                                                                                           
16 g lievito fresco                                                                                                                                               
10 g miele acacia                                                                                                                           
360 g acqua                                                                                                                                                             
35 g olio extra vergine di oliva                                                                                                                    
12 g sale fino                                                                                                                                                          
Farina di riso e mais senza glutine per lo spolvero
Per il condimento
150 g Salmone affumicato a fette
150 g Formaggio spalmabile
5 Fiori di zucca
50 g di rughetta fresca
Sale
Olio extra vergine d’oliva
Pepe nero
Glassa di aceto balsamico

Tempo: 1 ora più riposo
Difficoltà: facile

Procedimento
Mescolare il mix con la farina di mais e teff in una terrina o in planetaria, disporre il lievito e l’acqua insieme al miele in una seconda terrina e sciogliere bene con una frusta. Versare il liquido poco per volta, nella farina e amalgamare fino a ottenere un impasto omogeneo.
Unire a questo punto l'olio e il sale, incorporare con cura realizzando un panetto liscio e omogeneo.
Suddividere l’impasto in 2 parti da circa 470 g ciascuno, oppure scegliere la pezzatura che si preferisce e formare dei filoncini su una teglia foderata con carta da forno, con un tarocco realizzare dei tagli in superficie, poi coprire con un panno umido, lasciare lievitare a temperatura ambiente per circa 40 minuti.
Quando saranno pronti, riprendere i filoni lievitati e spennellare con un intingolo di acqua, sale e olio, spolverare la superficie con farina di riso e mais per dare un effetto più rustico.
Preriscaldare il forno a 240 °C, poi abbassare il forno a 220° e mettere a cuocere i filoncini per circa 15 minuti fino a quando non avranno preso colore, poi abbassare la temperatura a 190° e fare cuocere per ulteriori 15 minuti.
Nel frattempo lavare delicatamente i fiori di zucca sotto l’acqua corrente e le foglie di rughetta, posare su un piano da lavoro e tagliuzzare grossolanamente. Riporre in una ciotolina, condire con olio, sale e pepe e mettere da parte.
Trascorso il tempo di cottura, lasciar raffreddare il pane e tagliare a rondelle creando dei crostini, aggiungere un quarto di fettina di salmone affumicato sulla base, le foglie condite, un cucchiaino di formaggio spalmabile e per terminare qualche goccia di glassa.

SU