Maltagliati verdi con coda di rospo, vongole e fiori di zucca

Maltagliati verdi con coda di rospo, vongole e fiori di zucca
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Ingredienti per 4 persone
250 g preparato per pasta fresca Molino dalla Giovanna
2 uova intere
1 tuorlo
5 g olio extra vergine
4 g sale fino
50 g bietola cotta (frullata e ben strizzata)
Farina di riso finissima senza glutine

Per la salsa
1 spicchio d’aglio sbucciato
300 g coda di rospo già pulita
250 g vongole versaci
4 fiori di zucca
10 pomodorini ciliegini
1 bicchiere di vino bianco
Basilico fresco
Olio extra vergine d’oliva
Sale fino
pepe nero macinato

Tempo: 45 minuti
Difficoltà: facile

Procedimento
Per preparare la pasta, miscelare in una terrina il mix, aggiungere le uova al centro e la bietola quindi amalgamare bene.
Aggiungere il sale, l’olio e lavorare energicamente fino a ottenere un composto omogeneo e liscio, creare con esso una palla, coprirla con pellicola da cucina e farla riposare in frigorifero per 30 minuti.
Prendere una terrina e riempirla d’acqua, aggiungere un cucchiaino scarso di sale e mettere in ammollo le vongole, per circa 30 minuti.
Tritare l’aglio finemente, riporlo su una padella antiaderente con due cucchiai abbondanti d’olio e mettere a scaldare a fiamma dolce, quando l’aglio si sarà rosolato versare a cubetti piccoli la coda di rospo, lasciar scottare qualche minuto.
Sfumare il pesce con mezzo bicchiere di vino e lasciar evaporare qualche minuto, nel frattempo lavare bene i pomodorini e tagliarli in 4, versare in padella insieme al pesce e farli cuocere, tagliare il basilico a listarelle ed aggiungerlo alla salsa.
Riprendere le vongole, sciacquarle bene dall’acqua più volte e controllare che non ci sia del sale, scaldare una pentola larga con due cucchiai d’olio, versare le vongole e farle sfrigolare a fiamma vivace per un minutino, sfumare con il restante vino; lasciarle cuocere fino a quando i molluschi non si saranno ben aperti.
Scolare dal liquido di cottura e filtrare il liquido in un colino a maglia fitta, riporre da parte in una terrina; prendere le vongole e toglierle dal guscio con l’aiuto di una forchetta, mettete insieme alla coda di rospo e lasciate cuocere qualche minuto insieme, aggiustate il tutto di sale e pepe.
Riprendere il panetto di pasta e dividetelo in  piccoli panetti, infarinare bene con della farina di riso finissima, utilizzare poi, la macchinetta per stendere la pasta e sfogliare dalla misura più larga fino allo spessore di 1 mm, tagliare in maniera irregolare, riporre su un vassoi infarinato con della farina di riso e mettere a riposo la pasta per 15 minti.
Mettere a bollire una pentola con dell’acqua, quando sarà arrivata ad ebollizione aggiustare di sale e mettete a cuocere, dopo circa 5 minuti scolare in uno scola pasta e versare il tutto insieme al preparato di pesce, far saltare la pasta a fiamma vivace, se necessario aggiungere un mestolo d’acqua di cottura, e concludere con un filo d’olio a crudo.
Versare nei piatti individuali la pasta, prendete i fiori di zucca eliminare il picciolo e tagliare a listarelle sottili, condire in un piatto con un filo d’olio, una presa di sale fino, mescolare con un cucchiaio e unite a crudo ai maltagliati.     

Tempo: 45 minuti
Difficoltà: Facile

SU