Mini Pesche dolci senza glutine al con crema di nocciole

Mini Pesche dolci senza glutine al con crema di nocciole
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button Google+ share button


Tempo: 1 ora
Difficoltà: Facile

Ingredienti per 6 pesche
3 uova
180 g di zucchero
250 g di Speciale dolci Lievitati Molino dalla Giovanna
100 g di burro a pomata
8 g di lievito per dolci senza glutine
60 g di latte
Per la crema alla nocciola
300 g di latte
2 rossi d’uovo
80 g di zucchero
30 g di amido di mais senza glutine
90 g di pasta di nocciole senza glutine
Per la bagna
500 g di Alchermes senza glutine
500 g di zucchero per la panatura

Procedimento
Ponete dentro la boccia di una planetaria con gancio frusta le uova e lo zucchero per le pesche e fate montare bene alla velocità massima fino a quando il composto non risulterò ben spumoso.
Aggiungete il mix ed il lievito con un colino a mano aiutandovi con una spatola a mescolare dal basso verso l’alto.
A questo punto unite il burro che avete sciolto in un pentolino (abbiate cura che non sia eccessivamente caldo), a filo al composto e continuate ad amalgamare.
Prendete gli appostiti stampi da pesche e versate il composto fino a ¾, scaldate bene il forno alla temperatura di 160 °C; quando risulterà ben caldo mettete a cuocere le pesche ponendo lo stampo adatto su una leccarda e fate cuocere per circa 20 minuti.
Trascorso il tempo di cottura toglietele dal forno e lasciatele raffreddare per circa 1 ora a temperatura ambiente.
Versate in un pentolino il latte e fate scaldare a fiamma dolce, in una terrina mescolate con una frusta i tuorli e lo zucchero per la crema dopo qualche minuto aggiungete aggiungendo anche l’amido di mais e le crema di nocciole.
Aggiungete al latte il pastello dei tuorli con l’amido, mescolate velocemente con una frusta per evitare che si formino dei grumi e fate cuocere a fiamma dolce, poi togliete il pentolino e lasciate raffreddare in una terrina coprendo la crema con della pellicola a contatto prima di metterla in frigorifero.
A questo punto le pesche saranno fredde, prendete un cucchiaino e scavate leggermente al centro della parte piatta di ogni pezzo ottenendo una piccola conca.
Mettete la crema dentro ad una tasca da pasticcere con bocchetta liscia e spremetela nella piccola conchetta al centro di ogni semisfera; unite due semisfere tra loro per formare una pesca.
In una ciotolina versate l’alchermes rosso, mentre in un piattino ponete un po’ di zucchero semolato per la panatura. Immergete ed estraete velocemente le pesche dentro all’alchermes, fatele sgocciolare bene e passatele nello zucchero semolato, quindi poggiatele su di un piatto. Ponete le pesche in frigorifero per almeno un’ora, prima di servirle.

SU