Mousse al cioccolato

Mousse al cioccolato
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Tempo: 45 minuti
Difficoltà: Facile

Un dolce al cucchiaio da gustare in qualsiasi stagione. Golosissimo e ricco dell’intensità del cioccolato.

Caratteristiche
Vi presento un dolce classico francese dalla consistenza schiumosa e frizzante, dal ricco sapore di cioccolato.
Il significato del nome è “schiuma” o “spuma”.
Cenni storici
Pare che, intorno al XVIII secolo, in una nobile cucina francese, un apprendista cuoco pasticcione fece cadere della panna bollente in un contenitore con delle tavolette di cioccolata.
Lo chef si arrabbiò non poco e l'apprendista, sbadato ma ingegnoso, cercò un rimedio per il guaio appena fatto.
La mousse è nata nel XVIII secolo come tecnica di cottura.
Note
La Mousse al cioccolato si realizza solo con del cioccolato di buona qualità, preferibilmente con un’alta percentuale di cacao.
Comunemente è decorata con scaglie o pezzi di cioccolato sopra, aggiungendo contrasto al sapore e alla consistenza morbida della mousse. In genere in questa preparazione per decorazione vengono impiegate delle foglie di menta, panna, lamponi o fragole.

Ingredienti per 4 persone
250 g Panna fresca 
150 g cioccolato fondente senza glutine
50 g latte 
50 g tuorlo d’uovo
25 g zucchero semolato
40 g miele acacia
6 g colla di pesce senza glutine
Un pizzico di sale

Preparazione: 25 minuti                                            
Difficoltà: Facile                                                                                                                                                                                            
Porzioni: 8


Procedimento
Tritare il cioccolato e trasferitelo in una ciotola.
In un tegame antiaderente versare i tuorli, il miele, lo zucchero, il latte, il sale e la colla di pesce e mescolare con una frusta. Accendere il fuoco e lavorare in continuazione con un frustino morbido.
La cottura sarà molto rapida, dovrete raggiungere gli 82°.
Utilizzare un termometro da cucina perché è molto importante raggiungere la temperatura esatta. Appena sarà cotta versare sul cioccolato e mescolare con il frustino, fino a che il cioccolato sarà completamente fuso.
La crema dovrà risultare lucida, a questo punto lavorare con un mixer ad immersione fino a che non sarà liscia.
Adesso montate rapidamente la panna: non dovrà essere a neve, ma piuttosto morbida. Unire poca panna per volta all'interno della crema al cioccolato e mescolare con una frusta per unificare la densità del cioccolato.
Aggiungere la panna restante e mescolare energicamente facendo dei movimenti rotatori dal basso verso l'alto con la spatola.
Disporre quindi il tutto in uno stampo preferibilmente a cerniera, porre in frigo a riposare almeno due ore prima di servire.
Guarnire a piacere.

SU