Pizza con crema pasticcera all'arancia e frutta fresca

Pizza con crema pasticcera all'arancia e frutta fresca
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Tempo: 40 minuti più 8 ore di lievitazione
Difficoltà: Media

Una combinazione vincente per tutti i golosi della pizza che però non rinunciano mai al dolce? ecco a voi la pizza dessert con crema all'arancia e frutta fresca! da leccarsi i baffi...

Ingredienti per 1,200 kg di impasto

500 g di preparato per torte e biscotti Molino dallaGiovanna
410 g di acqua a temperatura ambiente
150 g di poolish  
6 g di lievito fresco
65 g di zucchero
65 g di margarina bio senza glutine

Per il poolish:
100 g di preparato per grandi lievitati Molino dallaGiovanna
130 g di acqua
8 g di lievito fresco

Per la crema
500 ml latte intero
5 rossi d’uovo
120 g zucchero
65 g amido di mais senza glutine
la scorza di un'arancia grattugiata 
Zucchero a velo senza glutine

Per la decorazione:
250 ml di panna montata fresca
100 g more
50 g di fragoline di bosco
4 rametti di ribes

Per lo sciroppo
500 g di acqua a temperatura ambiente
250 g di zucchero

Tempo:
per la preparazione 45 minuti
per la lievitazione 8 ore                                                                         
Difficoltà: media

Procedimento
Partire preparando il poolish: in una ciotola versare i 100 g di mix, unire l’acqua in cui si è sciolto completamente il lievito e mescolare bene il tutto, impastare a mano direttamente nella ciotola.
L’impasto risulterà liscio e cremoso, quindi lasciare lievitare nel contenitore coperto con pellicola per 6/8 ore in frigo.
Quando il poolish sarà pronto, disporlo con la farina in una terrina o in planetaria, amalgamare energicamente tutti gli ingredienti che formeranno piccole briciole.
Versare l’acqua in una seconda terrina e sciogliere il lievito e lo zucchero mescolando con una frusta, trasferire il liquido ottenuto nel contenitore della planetaria e ricominciare ad impastare per 2 minuti circa.
Far sciogliere la margarina in un pentolino a fiamma dolce e, quando risulterà tiepida, aggiungere all’impasto e mescolare lentamente per 1 minuto.
Al termine trasferire l’impasto su una base di legno aiutandovi spolverandolo con farina di riso e di mais, formare una palla ben liscia, prelevare dal composto delle palline da 200 g, chiuderle bene con pellicola e mettere a lievitare in frigo per circa 8 ore.
Per la crema
Procedere con la preparazione della crema: versare il latte e la scorza grattugiata in una casseruola e portarlo quasi ad ebollizione. Lavorare con le fruste elettriche i tuorli in una terrina con lo zucchero, unire l’amido e continuare a lavorare fino a ottenere un composto spumoso. Versare a filo il latte caldo, mescolando di continuo con una frusta a mano, e far amalgamare bene il tutto. Trasferire il composto nuovamente nella casseruola, mettere sul fuoco e portare a bollore, quindi spegnere il fuoco e trasferire la crema in una teglia bassa e larga.
Livellare la superficie, spolverare con un velo di zucchero, coprire con pellicola da cucina e fare riposare in frigorifero per 1 ora.
Al termine del riposo, trasferire la crema in una terrina e, se dovesse risultare troppo compatta o grumosa (per il raffreddamento), passarla con il frullatore a immersione per qualche secondo.
Trascorso il tempo di lievitazione prelevare dal frigo e lavorare l’impasto in una spianatoia di legno con farine di riso e di mais, per formare a mano delle pizze del diametro di 22 cm, riporre su una teglia foderata con carta da forno, far lievitare nuovamente per circa 20 minuti.
Riprendere la teglia con le pizze, condire le basi spolverando con zucchero a velo e bucate con i rebbi di una forchetta l’impasto.
Cuocere nel forno statico preriscaldato a 250°C per 15 minuti.
Al termine della cottura estrarre la pizza dal forno e lasciar riposare qualche minuto a temperatura ambiente, versare 3 cucchiai di crema su ogni base della pizza, mettere ai bordi i ciuffi di panna montata e a seguire, disporre a motivo concentrico la frutta fresca, terminando al centro con un rametto di ribes. Infine bagnare la frutta con lo sciroppo e servire.

SU