Polpette di miglio, patate e carote

Polpette di miglio, patate e carote
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Tempo: 1 ora più riposo
Difficoltà: Facile

Un piatto originale da proporre ai bimbi che non amano mangiare le verdure, queste polpette sono una deliziosa sorpresa!
Caratteristiche
Sono contenuti nel miglio numerosi amminoacidi e antiossidanti, in particolare curcumina, acido ellagico e quercetina. Non mancano i minerali come potassio, magnesio, fosforo, rame, zinco, selenio, sodio, ferro, calcio, manganello; vitamine del gruppo B, vitamine E e K.
Cenni storici
Le origini del miglio pare siano nell’Asia centro-orientale, dove le tribù nomadi, avrebbero poi propagato la pianta verso occidente fino all’Europa. Si diffuse in modo particolare nell’Italia centrale, dove già gli antichi romani erano soliti utilizzarlo insieme ad altri cereali più nobili quali orzo, farro e frumento.
Note
Il ricco contenuto di fibra sostiene in maniera efficace anche la funzionalità intestinale, consigliato in caso di stitichezza, nonché stipsi e costipazione per via della sua capacità di assorbire l’acqua che, a livello intestinale, ha l’importante effetto di idratare il colon
I soggetti allergici alle graminacee devono assolutamente evitare il miglio

Ingredienti:
100 g miglio
200 g patate
1 tuorlo d’uovo
30 g parmigiano reggiano grattugiato
1 carota
1 costola di sedano
2 cucchiai olio extra vergine
Sale fino
Per la panatura:
150 g pan grattato senza glutine
Farina di riso senza glutine
1 uovo
1lt di olio di semi di girasole per friggere

Tempo 1 ora più riposo
Difficoltà Facile

Procedimento
Mettere a bollire l’acqua in una pentola, nel frattempo lavare le patate e appena l’acqua sarà pronta, far cuocere per circa 40 minuti a fiamma dolce.
Poi scolare le patate e lasciare raffreddare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.
Lavare il miglio molto bene e passarlo con un colino a maglia fitta, poi cuocere mettendo a bollire l’acqua in una pentola e cuocere per circa 15 minuti a fiamma vivace.
Al termine della cottura, scolare accuratamente e lasciare riposare in una boull di vetro.
Far lessare anche la carota, schiacciarla con i rebbi di una forchetta e passare a pelare le patate e ridurre a purea, aggiungere al miglio cotto e mescolare, unire il tuorlo d’uovo, il parmigiano e mescolare il tutto fino a quando non sarà tutto ben omogeneo.
Bagnando le mani con dell’acqua, prelevare piccole parti di impasto tutte uguali per realizzare delle polpette. Al termine, riporre in frigo a riposare per circa 1 ora.
Preparare la pentola con l’olio sul fuoco, prendere le polpette dal frigo e passarle delicatamente nella farina di riso, poi nell’uovo sbattuto e in seguito nel pan grattato.
Appena l’olio arriva a temperatura, adagiare al suo interno le palline di impasto e cuocere per circa 3 minuti, girandole delicatamente con l’aiuto di una forchetta.
Scolare su carta assorbente e poi riporre su un piatto da portata e servire.

SU