Quiche lorraine con carciofi, porri e prosciutto cotto

Quiche lorraine con carciofi, porri e prosciutto cotto
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


La quiche Lorraine è una torta salata di origine francese che ha tante varianti, la mia ricetta è senza glutine ma ricca di gusto con la farcitura ai carciofi e prosciutto. Da provare!

Ingredienti per 4/6 persone
250 g Speciale dolci lievitati Molino dalla Giovanna
150 g burro
80 g acqua
1 g di bicarbonato
1 uovo intero
1 tuorlo d’uovo
Fecola di patate oppure amido di mais consentito per lo spolvero

Per il ripieno
3 carciofi romanelli
½ bicchiere di vino bianco fermo (Un trebbiano si abbinerebbe molto bene)
1 porro
3 fette di prosciutto cotto consentito
100 g di latte fresco
4 uova intere
50 g parmigiano reggiano
1 limone
sale fino
Pepe nero macinato

Tempo  di lavorazione: 1ora e 45 minuti
Difficoltà: facile


Procedimento
Versate il mix in una terrina insieme al bicarbonato ed un pizzico di sale fino, aggiungere il burro tagliato a pezzetti e iniziare ad impastare con il palmo della mano, aggiungere l’acqua e le uova e completare l’impasto fino a formare una palla liscia e ben compatta.Impellicolare l’impasto in della pellicola e riporla in frigo a riposo per circa 1 ora.
Nel frattempo preparate il ripieno:
Lavare ben il carciofo ed eliminare le foglie esterne più dure, tagliare la parte più lunga del gambo e pelare quello che ne rimane, dividere a metà nel senso del lungo ed eliminare la barba interna, riempire una boull di vetro con dell’acqua spremere dentro un limone e riporre i carciofi.   
Affettare a lamelle molto sottili e fin quando non sono tutti tagliati riporre nuovamente in acqua e limone, prendere il porro e togliere la prima buccia, dividere a metà nel senso del lungo e lavare bene l’interno, affettare a rondelle molto sottili e riporre da parte.
Prendere una padella e versare due cucchiai abbondanti d’olio, scaldare a fiamma dolce, scolare i carciofi e nel frattempo aggiungere i porri e far rosolare qualche minuto avendo cura di mescolare ogni tanto con un cucchiaio il tutto, aggiungere i carciofi e far cuocere il tutto, sfumare con il fino dopo qualche minuto.
Quando il vino sarà evaporato aggiustare di sale e pepe, e se i carciofi dovessero risultare ancora crudi, aggiungere un bicchiere d’acqua e portare il tutto a cottura.
A questo punto sgusciare le uova in una terrina, con i rebbi di una forchetta sbattere bene le uova, aggiungere il latte, il parmiggiano, sale e pepe e continuare a mescolare bene il tutto con la forchetta.
Riprendere dal frigo la brisé, spolverare con della fecola il tagliere, lavorare qualche minuto l’impasto e stendere con il mattarelo fino a formare un disco, foderate una teglia con carta da forno stendere dentro il disco di pasta brisé modellando i bordi, bucare con i rebbi di una forchetta la base, aggiungere il prosciutto cotto ai lati della sfoglia, unire i carciofi e le uova sbattute.
Lavare bene i pomodorini e dividerli a metà, riporre al centro della torta; scaldare bene il forno a 180° e quando sarà arrivato a temperatura mettere a cuocere il tutto per circa 45 minuti, quando il tutto risulterà ben cotto togliere dal forno e far riposare 15 minuti prima di servire. 

 

Tempo: 1 ora e 40 minuti
Difficoltà: Facile

SU