Raviolo fresco con ricotta, tartufo e semi di girasole

Raviolo fresco con ricotta, tartufo e semi di girasole
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Tempo: 2 ore e 16 minuti
Difficoltà: Media

Una delizia da portare in tavola e assolutamente da provare? il raviolo fresco con ricotta, tartufo e semi di girasole. un'armonia di sapori da far strabiliare le papille gustative

Ingredienti per 8 persone
300 g Speciale pasta fresca Molino dalla Giovanna
2 uova intere
2 tuorli d’uovo
20 g acqua
15-20 olio extra vergine
3 g di sale fino
Farina di riso finissima per lo spolvero consentita
Per il ripieno
170 g patate a pasta bianca cotte e schiacciate
30 parigiano grattigiato
300 g ricotta vaccina
1 mazzetto di prezzemolo
20 g di pan grattato senza glutine
Sale fino
Pepe nero macinato
Olio extra vergine d’oliva

Per la salsa:
100g burro
Tartufo a scaglie
Un cucchiaio di semi di girasole
200g di parmigiano grattugiato
Tempo: 1 ora e mezza più riposo
Difficoltà: media

Procedimento

Versare il mix in planetaria o direttamente sulla spianatoia, aggiungere il sale e procedere con le uova al centro e lavorare. Una volta che si saranno assorbite alla farina, versare anche i tuorli. A questo punto amalgamare con energia fino ad ottenere un composto compatto. Si può terminare con l’aggiunta di acqua e olio, fino a realizzare il panetto omogeneo e ben elastico. Creare una palla, coprirla con pellicola da cucina e mettere a riposare in frigo.
Preparare il ripieno: schiacciamo le patate lesse ancora calde, saliamo, pepiamo ed aggiungiamo un filo d’olio. Aggiungere la ricotta ed il prezzemolo tritato, aggiustare eventualmente di sale e pepe, se troppo umido aggiungere il pan grattato.
Riprendere la pasta e stenderla con l’apposita macchinetta, fino a portarla allo spessore di 1-2 mm; con un pennello inumidire la sfoglia e a seguire, utilizzando una rotella liscia o festonata, ritagliare dei rettangoli di 6x5,5 cm di lato. Usare un cucchiaino o una sac a poche per mettere il ripieno, poi porre un altro strato di pasta così da chiudere i ravioli.
Premere leggermente la pasta intorno al ripieno per eliminare l’aria e sigillarli con una leggera pressione. Eventualmente si possono utilizzare gli stampi da raviolo in commercio e variarne la forma.
Mettere a bollire una pentola con dell’acqua e portare ad ebollizione, salare e far cuocere i ravioli per circa 6/7 minuti.
Nel frattempo sciogliere il burro con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta e con alcune scaglie di tartufo. Quando la pasta sarà cotta, scolatela e conditela con il burro sciolto, il tartufo tagliato a fette, i semi di girasole e una generosa spolverata di parmigiano.

SU