Spaghetti alla chitarra senza glutine con porcini, fonduta di parmigiano e guanciale

Spaghetti alla chitarra senza glutine con porcini, fonduta di parmigiano e guanciale
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button Google+ share button


Tempo: 50 minuti
Difficoltà: Media

Ingredienti per 4 persone
300 g Speciale Pasta Fresca Molino dalla Giovanna  
3 uova intere
1 tuorlo d’uovo
35-40 g olio extra vergine
30-40 g acqua
farina di riso finissima per lo spolvero senza glutine 
Per il Sugo
300 g di porcini Freschi o congelati
2 cappelle di porcino
2 spicchi d’aglio tritati e privi dell’anima
1 ciuffo di prezzemolo
½ bicchiere di Trebbiano di Romagna Doc
200 g di panna fresca
200 g di parmigiano reggiano Dop stagionato 12 mesi
150 g guanciale Beretta
Olio extra vergine d’oliva Dop Brisighella
Sale fino
Pepe nero macinato

Procedimento
Preparare la pasta. Versare il mix in una terrina aggiunge le uova intere e il tuorlo, una presa di sale fino, l’olio e l’acqua, e impastare il tutto; ottenuta una palla omogenea, coprirla con un telo da cucina inumidito con acqua e farla riposare in frigorifero per 40 minuti.
Riprendere la pasta e stenderla con l’apposita macchinetta stendipasta in sfoglie spesse 4 mm; montate lo stampo spaghetto nella macchinetta e passare la sfoglia in esso, formare dei nidi e spolverare con della farina di riso senza glutine.
Trasferire gli spaghetti su un vassoio cosparso con farina di riso e mais lasciarle asciugare per 30 minuti.
Versare in una pentola la panna con il parmigiano e porre il recipiente in un tegame riempito d’acqua che lo contenga di misura; trasferire il tutto sul fuoco e cuocere a bagnomaria, mescolando di tanto in tanto con una frusta, fino a ottenere un composto cremoso e privo di grumi.
Prendere l’aglio e mettere su un tegame con due cucchiai abbondanti d’olio, lasciar soffriggere a fiamma dolce per un minutino, aggiungere i porcini precedentemente puliti e affettati e lasciar rosolare a fiamma vivace per circa 5 minuti.
Sfumare con il vino e far sfumare a fiamma vivace coprendo il tegame con un coperchio; aggiustare di sale fino, pepe nero e spolverare la salsa con un ciuffo di prezzemolo tritato.
Scaldare una padella antiaderente a fiamma vivace, versare il guanciale e lasciar scottare per qualche minuto, togliere dal fuoco ed unire il tutto ad i porcini.
Scaldare a parte una padella con un filo d’olio, scaldare a fiamma vivace e scottare le cappelle di porcino un apio di minuti per parte, aggiustare di sale e mettere da parte.
Mettere a bollire una pentola con dell’acque portare ad ebollizione, aggiustare di sale e mettere a cuocere gli spaghetti per circa 4 minuti, scolare nella salsa di porcini e mantecare sul fuoco a fiamma vivace per un paio di minuti, aggiungere acqua di cottura se necessario.
Scaldare la crema di parmigiano e versare un mestolo in una fondina, con un forchettone formare un nido con gli spaghetti alla chitarra e metterli al centro della crema, unire un cucchiaio di salsa di funghi e guanciale e mezza cappella di porcino.  
 

APRI IL LINK
SU