Spatzle verdi senza glutine con funghi prataioli e speck tirolese

Spatzle verdi senza glutine con funghi prataioli e speck tirolese
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button Google+ share button


Tempo: 1 ora
Difficoltà: Facile

Ingredienti per 8 persone

300 g Farina di riso senza glutine
150 g spinaci già cotti e frullati (tipo crema)
3 uova intere
7 g sale fino  

Per la salsa

250 g Funghi prataioli
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
½ bicchiere di vino bianco
120 g speck tirolese consentito
Olio extra vergine
Sale fino
Pepe nero macinato

Preparazione: 1 ora     
Cuko: 17 minuti            
Attesa mezz’ora            

Difficoltà: Facile                                              
Porzioni: 4 
Modalità: manuale

Procedimento

Inserire nella boccia del Cuko pro Xl la lama in acciaio inox, aggiungere la farina di riso, le uova e gli spinaci e frullare a vel.10 per 2 min.
Estrarre dalla boccia l’impasto e mettere a riposare mezz’ora coperto da pellicola a temperatura ambiente.
Mettere a bollire abbondante acqua salata e appena avrà spiccato il bollore, posizionare l'apposito attrezzo per gli spatzle sulla bocca della pentola e versare via via l'impasto dentro il contenitore utilizzandolo come una grattugia.
Dai fori sottostanti cadranno in acqua gli spatzle, scolare dopo un minutino in acqua fredda e poi riporre in una teglia con dell’olio per non farli attaccare.          
Pulire bene i funghi dalla terra e lavare sotto l’acqua corrente, poi affettare sottili e riporre in una terrina. Sbucciare l’aglio e lo scalogno e inserire insieme alla lama in acciaio inox, tritare a vel.10 1 min. aggiungere l’olio inserire la pala mescolatrice ed impostare 100°C vel 3 per 3 min.
Aggiungere i funghi e continuare a cuocere a 100°C vel.2 per 5 min. sfumare con il vino bianco ed aggiustare di sale e pepe.
Unire lo speck da tagliato a filetti sottili e tostare a 100°C vel3 per 4 min. a questo punto aggiungere gli spetzle e cuocere a 90°C vel 3 per 3 min.
Sporzionare spetzle nei piatti individuali e completare con un filo d’olio a crudo.

SU