Tagliolini senza glutine al nero di seppia con pesce spada, pinoli, capperi e pomodorini

Tagliolini senza glutine al nero di seppia con pesce spada, pinoli, capperi e pomodorini
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Tempo: 1 ora e 30 minuti più riposo
Difficoltà: Facile

I tagliolini  all'uovo tipici della cucina italiana, la ricetta senza glutine è arricchita da un condimento di mare: pesce spada,pinoli e nero di seppia. Un'armonia da leccarsi i baffi.

Ingredienti per 4 persone

300 g Speciale per pasta fresca Molino Dalla Giovanna
2 g gomma di guar
3 rossi d’uovo
2 uova intere
1 bustina di nero di seppia
20 g olio extra vergine
sale fino
Farina di riso finissima senza glutine per lo spolvero  
Per la salsa

400 g pesce spada fresco
2 spicchi d’aglio
1 scalogno
200 g capperi in fiore
100 g di pinoli
200 g pomodorini
1 mazzetto di basilico fresco
½ bicchiere di vino bianco secco
Olio extra vergine d’oliva
Sale fino

Tempo: 1 ora e mezza più riposo
Difficoltà: facile

Procedimento

Miscelare in una terrina il mix e il guar poi aggiungere al centro le uova, i tuorli e il nero di seppia.
Amalgamare il tutto con il sale e l’olio, lavorare energicamente fino a ottenere un composto omogeneo. Creare con esso una palla, coprire con pellicola da cucina e farla riposare in frigorifero per 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo riprendere la pasta fresca dal frigo e stendere con l’apposita macchinetta, portare allo spessore di 2 mm circa e creare dei tagliolini, spolverare con della farina di riso e mettere ad asciugare su un tagliare 1 ora circa.
Sbucciare lo spicchio d’aglio e lo scalogno, tritare finemente il tutto con un coltello e riporre su una padella con due cucchiai d’olio. Lasciar rosolare qualche minuto a fiamma dolce.
Tagliare a cubetti il pesce spada e quando il fondo sarà ben rosolato, versarlo in padella e far cuocere un minutino, sfumare con il vino bianco e coprire la padella con un coperchio, poi tagliare i capperi a metà ed unire al pesce spada.
Nel frattempo pulire i pomodorini in acqua e poi tagliarli a metà, riporre da parte in una terrina. Scaldare una padella antiaderente dopo qualche minuto aggiungere i pinoli e far tostare 20/30 secondi a fiamma vivace.
Mettere una pentola con dell’acqua sul fuoco e portare ad ebollizione, salare e mettere a cuocere i tagliolini per un paio di minuti, poi scolare nella padella con il pesce, amalgamare bene a fiamma vivace ed aggiungere i pomodorini tagliati in precedenza e i pinoli tostati.
Sporzionare nei piatti individuali, completare con un ciuffo di basilico e un filo d’olio a crudo.

SU