Tortelli alla zucca senza glutine

Tortelli alla zucca senza glutine
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button Google+ share button


Ingredienti per 4 persone
300 g Speciale per Pasta Fresca Molino dalla Giovanna
3 uova intere
1 tuorlo d’uovo
35-40 g olio extra vergine
30-40 g acqua
farina di riso finissima senza glutine per lo spolvero
5 g di sale
Per il ripieno
500 g Zucca 
120 g Grana padano da grattugiare
180 g Amaretti Senza Glutine  
250 g Mostarda mantovana senza glutine
2 tuorli d’uovo 
Sale fino 
Noce moscata da grattugiare
Tempo: 50 minuti
Difficoltà: Facile

Procedimento
PROGRAMMA 18

Doratura /
Forma /
Durata 2 ore e 27 minuti

Procedimento

Disporre nel contenitore PAGNOTTA il mix per pasta, le uova ed il tuorlo, l’acqua, l’olio e il sale.
Selezionare il programma 18 e premere START.
L’impasto dura in tutto 27 minuti: circa a metà verificare la consistenza che deve risultare piuttosto compatta.
Al termine dei 27 minuti portare l'impasto su una spianatoia e creare una palla con l’impasto, far riposare per 30 minuti in frigo.
Prendere la zucca e dividerla in parti per eliminare più facilmente i semi e i filamenti interni. Quindi tagliare a fette e porle su una teglia foderata con carta da forno: cuocere in forno statico preriscaldato a 220 ° per circa 20 minuti, controllare di tanto in tanto bucherellando la polpa con i rebbi di una forchetta perché la zucca dovrà essere morbida.
Raccogliere gli amaretti in una ciotola e sbriciolare con le mani. Tritare la mostarda matovana al coltello.
Una volta cotta la zucca, lasciar raffreddare in forno spento, in modo che si asciughi e perda più acqua possibile. Quindi prelevare la polpa cotta aiutandovi con uno scavino o un cucchiaio e passarla con l'apposito attrezzo, poi raccoglierla in una ciotolina.
Poi unire alla zucca la mostarda e gli amaretti sbriciolati, amalgamare con una spatola e versare anche il formaggio grattugiato, mescolare bene e unire anche le uova. Una volta che si saranno assorbite al ripieno, salare a piacere e aromatizzare con noce moscata; lasciare riposare il tutto in frigo per qualche ora.
Riprendere la pasta e stenderla con l’apposita macchinetta, fino a portarla allo spessore di 1-2 mm; utilizzando una rotella liscia, ritagliare dei rettangoli di 6x5,5 cm di lato e disporre al centro di ognuno una parte di ripieno.
Ripiegare la pasta su se stessa, creando un triangolo, con la punta in alto formata dalle due parti di pasta, sovrapposte ma leggermente sfalsate. Premere leggermente la pasta intorno al ripieno, quindi arrotolare i due vertici in basso intorno alla punta del dito, sovrapponendoli, e sigillarli con una leggera pressione.

Tempo: 50 minuti
Difficoltà: Facile

SU