Zuppa al saraceno senza glutine con petali di pomodoro all’origano e mandorle tritate

Zuppa al saraceno senza glutine con petali di pomodoro all’origano e mandorle tritate
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button Google+ share button


Tempo: 60 minuti
Difficoltà: Facile

Ingredienti per 6 persone:
300 g di zuppa al saraceno senza glutine
1 cipolla bianca piccola
2 coste di sedano
1,5 l di brodo vegetale senza glutine 
6 pomodori rossi maturi
80 g di mandorle pelate
20 g di zucchero semolato
origano secco
olio extravergine di oliva
sale fino
pepe nero in grani

Procedimento:
Lavare i pomodori e inciderne la superfice praticandovi un taglio a croce con un coltello; cuocerli in acqua bollente per 10-15 secondi, poi prelevarli e trasferirli in una terrina con acqua e ghiaccio. Pelarli e dividerli in 4 parti, quindi privarli dei semi e del liquido all’interno, e adagiare i petali ottenuti su una teglia foderata con carta da forno. Condirli con un filo d’olio, una presa di sale, lo zucchero e abbondante origano, e cuocere nel forno caldo a 70 °C per circa 2 ore.
Dopo circa 1 ora e 40 minuti, sbucciare la cipolla e tritarla finemente. Spuntare il sedano, lavarlo, premerlo con la mano sul piano, in modo da appiattirlo, poi tagliarlo prima a listerelle e poi a dadini. Disporre gli ingredienti preparati in un tegame con 2 cucchiai di olio e farli rosolare per 2 minuti; unire quindi la zuppa al saraceno senza glutine, mescolare per insaporirla, poi bagnare con il brodo senza glutine bollente e portare a ebollizione. Cuocere per circa 35 minuti, quindi distribuire la zuppa nelle fondine individuali e condirla con una macinata di pepe; completare il piatto con i petali di pomodoro e le mandorle tritate grossolanamente, e servire, guarnendo a piacere con alcune mandorle intere.

SU