Panettone senza glutine con arancio candito ed uvetta

Panettone senza glutine con arancio candito ed uvetta
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button Google+ share button


Tempo: 90 minuti + tempo di riposo
Difficoltà: Media

Per il poolish senza glutine 
100 g di Mix senza glutine Grandi Lievitati Molino della Giovanna
130 g di acqua
8 g di lievito di birra fresco

Per l’impasto
250 g Mix senza glutine Grandi Lievitati Molino della Giovanna
230 g poolish
120 g acqua
12 g lievito di birra fresco
130 g di zucchero
300 g uovo intero
35 g burro di cacao o pastiglia
79 g Olio di semi di girasole
120 g di uvetta sultanina senza glutine
70 g arancio candito senza glutine 
30 g di miele d’acacia
1 bacca di vaniglia bourbon
la scorza di un limone grattugiato

Procedimento

Per preparare il panettone occorrono 2 fasi di lavorazione:

FASE 1,

il poolish: in una ciotola versate 100 g di mix senza glutine, unite il lievito nell’acqua e mescolate bene il tutto, impastate a mano direttamente nella ciotola.
L’impasto risulterà liscio e cremoso, lasciate lievitare in una ciotola coperta con pellicola per 4 ore in frigo.

Fase 2,
Mescolate il mix senza glutine, insieme allo zucchero, il poolish insieme al burro di cacao e mescolate il tutto in planetaria per un paio di minuti a velocità bassa.
Sciogliete il lievito nell’acqua a temperatura ambiente, unite alle polveri insieme alle uova intere e lavorate l'impasto con il gancio; quando avrete terminato e l’impasto sarà omogeneo, unite l’olio, il miele, il sale, il bicarbonato e gli aromi e lasciate completare l’impasto fino a quando non risulterà liscio e cremoso ci vorranno circa 10 minuti.
A questo punto nella parte finale dell’impasto aggiungete l’uvetta senza glutine ed i canditi senza glutine, completate il tutto in planetaria per un paio di minuti ancora.
Trasferite l’impasto in un sac a poch e riempite i pirottini per panettoncino fino a ¾ dello stampo, poi mettete a lievitare il tutto in forno spento per circa 3 ore, se invece fate dei panettoni da 500 g la lievitazione si triplica e ci vorranno 9 ore circa.
Preriscaldate il forno a 195 °C, aprite il forno e mettete a cuocere i pandori a 175° per circa 20 minuti, devono prendere colore.
Trascorsi i primi venti minuti di cottura abbassate il forno a 140° e fate cuocere per altri 35 minuti.
Al termine della cottura estraete i pandori dal forno e lasciateli raffreddare fuori dallo stampo per circa un’ora prima di spolverare il tutto con zucchero a velo e servirli.

SU