Biscottini grezzi con mandorle e zucchero di canna

Biscottini grezzi con mandorle e zucchero di canna
Share Condividi su:   Facebook share button Twitter share button


Tempo: 50 minuti più tempo di riposo
Difficoltà: Facile

Questi biscottini realizzati con farine naturalmente senza glutine nascondono un ingrediente fantastico in gusto e proprietà: la farina di mandorle.

Proprietà:
La farina è ricavata dalla macinazione delle mandorle secche, è particolarmente ricca di proteine, zuccheri, vitamina E, vitamine del gruppo B e sali minerali (calcio, potassio, magnesio, fosforo, ferro e zinco).
Contiene inoltre l'emulsina, una sostanza che migliora la digestione dei glucidi. Le mandorle essiccate sono ricche di acidi grassi insaturi e contengono poca acqua. Infine le mandorle presentano proprietà antisettiche, lassative e sono un blando antidepressivo naturale.
In commercio troviamo due tipologie di farina di mandorle: Farina ottenuta da mandorle sgusciate oppure Farina ottenuta da mandorle sgusciate e pelate
Cenni storici:
Il mandorlo è una pianta arborea dall'altezza di 12 metri, legata a tradizioni e leggende molto romantiche. Si narra di Acamante partito per la guerra di Troia e Filide che durante l’attesa muore, ma la Dea Atene la trasforma in un mandorlo che al ritorno dell’eroe greco, esplose in un’armonia di piccoli fiori bianchi.
Note: La mandorla, infatti non è, come si potrebbe pensare, il frutto della pianta. 
Sono commestibili solo le mandorle dolci, perché la varietà amara di mandorle contiene composti velenosi.

Ingredienti per 600 g d’impasto
80 g di farina di riso finissima senza glutine
40 g fecola di patate senza glutine
30 amido di mais senza glutine
4 g gomma di xantano senza glutine 
150 g di farina di mandorle consentita
110 g di zucchero di canna
150 g di burro
un pizzico di sale fino
la scorza di un’arancia 

Tempo :50 minuti più riposo
Difficoltà: Facile


Procedimento

Inserire in una ciotola tutte le farine e mescolare bene con una frusta
Versare nella ciotola a parte il burro ammorbidito, lo zucchero di canna, grattugiare la scorza di un’arancia non trattata e montare il composto per circa 5 minuti fino a quando non sarà diventato spumoso e omogeneo. Quindi cominciare ad aggiungere il mix di farine aspettando che si incorpori bene, aggiungere un pizzico di sale e la farina di mandorle, proseguire montando il tutto con la frusta o in planetaria. Durante la lavorazione, di tanto in tanto spegnere la planetaria e con una spatola raccogliere il composto che l'azione centrifuga avrà spalmato sui bordi della tazza.
Quando il composto sarà omogeneo, estrarre dalla boccia e formare un panetto con della pellicola, mettere in frigo per almeno 1 ora.
Trascorso il tempo di riposo riprendere l’impasto dal frigo e formare delle piccole palline del peso circa di 20 g, foderare una teglia con carta forno e riporre sulla teglia. Scaldare il forno a 170 °C e arrivato a temperatura, cuocere i biscotti per circa 25 minuti.
Trascorso il tempo di cottura estrarre dal forno la teglia e lasciare riposare per almeno 1 ora prima di servire.

SU